Come Curare Emorroidi
alimentazione emorroidi alimentazione emorroidi alimentazione emorroidi

Alimentazione ed Emorroidi

Alimentazione ed Emorroidi sono due fattori che devono convivere in stretta relazione l’uno con l’altro per qualsiasi malato di Emorroidi.

Cerchiamo dunque di tracciare alcune linee di comportamento circa il tipo di alimentazione che si dovrà seguire. Gli ingredienti di cui far uso, se lo si vuole, anche in maniera abbondante; quelli di cui servirsi solo con una certa moderazione e quelli assolutamente da evitare.

              Una Dieta Equilibrata

Minestre
Si consiglia  le creme di cereali (avena, orzo), qualsiasi tipo di pasta e di riso, minestre di verdure, crusca con brodo, e minestre in genere. Ma per quanto riguarda quelle minestre coi legumi o i passati di legumi, occorre usare moderazione.
Sono da escludere i ravioli, i tortellini e le lasagne, qualora ognuno di questi formati di pasta conterrà spezie al suo interno.

Pietanze
Da assumere pure senza restrizioni le carni tenere lessate, il fegato e l’arrosto freddo di vitello, il roastbeef e la costata ai ferri; qualsiasi tipo di pollame bollito, uova alla coque, pesce (preferibilmente bollito); ma anche i formaggi freschi come la crescenza, la ricotta, la mozzarella, la robiola, il taleggio, i formaggini, il mascarpone, la mozzarella di bufala e via dicendo.
Sono invece da assumere con moderazione il prosciutto crudo ed il prosciutto cotto.

Da evitare sono invece i salumi e gli insaccati in genere. Qualsiasi tipo di frittura. E ancora cibi in scatola, o cibi affumicati, cibi conservati  o in salamoia; selvaggina in genere; i formaggi stagionati come il provolone, il parmiggiano, o fermentati e piccanti come il gorgonzola,  il percorino, il provolone, ecc..

Contorni
Si può fare largo uso di verdure bollite (condite con olio, senza aceto e con poco sale; come anche di patate al forno o in purea. Con moderazione invece le insalate curde tenere, condite con solo olio, e pomodori.
Da escludere le cipolle, l’aglio, le radici amare in genere; i ravanelli, le melanzane, i peperoni; i fagioli, le lenticchie e i legumi; i funghi, i tartufi, le olive, i capperi e i sottaceti.  

I Condimenti
Si può indugiare con l’olio d’oliva ed il burro in genere. Entrambi però non devono esser mai fritti o soffritti. E lo stesso discorso varrà anche per i grassi vegetali in generale,  come la margarina ecc.

In tema Alimentazione ed Emorroidi, sono tollerati con moderazione i formaggi da grattare, così come il sale, il basilico fresco e il rosmarino. Da escludere categoricamente il lardo e lo strutto. Ancora nella lista abbiamo le salse in genere, l’aceto, le spezie ma soprattutto il pepe, il peperoncino, la senape, il curry, i chiodi di garofano, la noce moscata, la cannella e l’origano.

Pane
Si consiglia vivamente il pane integrale e qualsiasi altro companatico grezzo, i crackers se con poco sale, i grissini e la farina grezza di cereali. Con moderazione il pane raffinato (bianco). Da escludere tutto ciò che è salato ed aromatizzato.

Frutta
E’ caldamente consigliata la frutta fresca e matura ma senza eccedere nella quantità; i frullati e i succhi di frutta in acqua minerale e la frutta cotta poco zuccherata. Con moderazione gli agrumi,le banane e le castagne cotte. Da escludere la frutta secca in genere, i mirtilli e il ribes.

Dolci
Si annoverano nei desserts la pasta frolla, i budini, le creme di farina al latte con l’aggunta di uova e zucchero e biscotti. Si ammette con moderazione lo zucchero usato come dolcificante e i gelati. Interdetti invece i dolci molto zuccherini o con liquori, o fruttta secca, e così miele, marmellate; cacao, cioccolato, pasta di mandorle.
 
Per ciò che concerne le bevande, acqua in abbondanza, latte e yogurt. Con moderazione il vino (allungato con acqua) the e caffè leggeri (con aggiunta di latte). Da evitare caffè ristretto, the forte e con limone, cioccolata, birra, liquori e superalcolici. 
     
  
 
 
.